“Sono ossessionato e mi diverte guardare la gente. Tutto si manifesta come uno spettacolo, osservare le persone nella vita quotidiana è come andare a vedere un’esibizione al Circo!” (Adriano Cascio)

Nasco a Catania nel 1967 e mi trasferisco a Rapallo, dove adesso vivo.

Inizio vent’anni fa come autodidatta e nel tempo frequento corsi e workshop di approfondimento.

Mi piace osservare la gente, ciò che traspare dai loro sguardi e dai loro semplici gesti, mi piace trasformare, attraverso la fotografia, l’ordinario in straordinario.

In questi anni dedicati alla fotografia, ho fatto esperienza spaziando tra i vari generi, con particolare interesse nella fotografia di strada, il reportage e la fotografia concettuale con riferimenti introspettivi.

Nel 2015, entro a far parte di ISP – Italian Street Photography.

Grazie a varie attività personali e in collaborazione con ISP, vengo inserito, da Street Hunters, nella short list dei 20 fotografi di strada più influenti dell’anno 2016.

Nel 2017 sono selezionato e partecipo alla “1^ Edizione della Triennale della Fotografia Italiana – Fondazione Arte Contemporanea”, svoltasi a Venezia nella splendida location di Palazzo Cà Zenobio.

Scrive su di me Pippo Pappalardo, storico e critico catanese: “Il suo modo di fotografare, apparentemente istintivo ed immediato, in effetti, è lo strumento di ricerca di uno spazio e di un tempo di ciò che ama definire l’anima fotografica. Attraverso la fotografia, conduce su di se, una vera e propria indagine psicologica”.

Per qualsiasi informazione potete contattarmi al seguente indirizzo mail:

info@adrianocascio.com