Torna a settembre ed ottobre Isp Experience, l’innovativa piattaforma di produzioni condivise per la realizzazione del magazine semestrale Cities giunta alla quarta edizione.

Il quarto numero di Cities rappresenta un salto di qualità importante per il Magazine, dopo il restyling e la definitiva impostazione stilistica raggiunta col numero 3.
Il nuovo Magazine sarà infatti composto principalmente da 8 progetti condivisi, focus sviluppati dai mentori e condivisi in produzione con i partecipanti, otto sezioni di circa 20 pagine l’una dedicate alle selezioni delle immagini realizzate.
Una sfida, con i mentori impegnati ad indirizzare ma anche a produrre con gli altri Fotografi.

Il calendario proposto inizia con una produzione ai primi di settembre a Cefalù e Castelbuono, per poi passare a fine settembre con un’altra produzione Siciliana (a Catania) e quella a Genova. Ai primi di ottobre le produzioni a Milano e Roma, e nel secondo weekend di ottobre le ultime tre produzioni a Novara, Venezia e Bari.

Per quanto mi riguarda guiderò la tappa di Genova il 29 e 30 settembre p.v. ed il tema progettuale ha il titolo di “Litania Infinita”:

“…Genova di Caricamento / di Voltri, di Sgomento / Genova dolcissima e usignola / Genova di Barile / Cattolica, Acqua d’aprile / Genova comunista, bocciofila, tempista / Genova di tramontana / di tanfo, di sottana /… / mia litania infinita…” (da Litanìa di Giorgio Caproni)

Genova, una città viva e multiforme, tra mare, monti e storia.

Una città contraddittoria, unica e multietnica, che convive con i genovesi DOC, profondamente legati e fieri del loro dialetto e delle loro tradizioni.

Città rude come le mani dei pescatori, cupa come i suoi carruggi, ma al contempo solare ed aperta come il suo mare.

I versi di Caproni introducono il focus del progetto condiviso che ho proposto con l’intento di mostrare i mille volti di Genova e della sua gente, negli spazi da tutti frequentati e conosciuti, nei modi di essere che la tratteggiano, nei risvolti più segreti ed inconfessati che diventano anche i mille volti della vita.

La tappa Genovese di Isp Experience è realizzata in partnership con Collettivo Fotografico Controluce

Il collettivo fotografico Controluce nasce sul finire del 2017  ponendosi come diretta  evoluzione del collettivo Fuori Fuoco impegnato negli ultimi 4 anni nella realizzazione di corsi di educazione all’immagine fotografica. Sede del collettivo è la A.S.D. Filippo Vignocchi di Boccadasse, storica associazione del borgo genovese.
Controluce porta avanti presso la propria sede attività di promozione culturale e formazione artistica anche attraverso la collaborazione con altre realtà.  Si propone di sviluppare progetti collettivi e personali,  senza preclusione per nessun tipo di genere e forma di espressione. Partecipa ad iniziative esterne quali mostre, proiezioni ed eventi culturali, organizza inoltre uscite pratiche a tema.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *